Informativa: questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera acconsenti all’uso dei cookie.

 Fita Logo trasp  fita logo 70
regione veneto  facebook googleplus instagram youtube

Febbraio

PRIMO PIANO - Festival Nazionale Maschera d'Oro

Edizione numero 29 per la Maschera d’Oro, il Festival nazionale del teatro amatoriale organizzato dal Fita Veneto: sette finaliste, scelte fra settanta compagnie iscrittesi alla kermesse da tutta Italia. Sette voci del migliore teatro amatoriale, capace di spaziare dai grandi classici alla drammaturgia moderna. Ai sette gruppi finalisti abbiamo chiesto di esprimere che cosa significa, per loro, partecipare a questo festival. Ambito, temuto, sognato. Proprio come il palcoscenico dell’Olimpico di Vicenza che, grazie al Premio Faber Teatro di Confartigianato Vicenza, si aprirà, per una sera indimenticabile, a chi indosserà la “Maschera d’Oro”...

Leggi tutto

Stampa Email

Editoriale

di Mauro Dalla Villa
Presidente regionale Fita Veneto

Un numero ricco
in tempo di festival

Il numero di Fitainforma che ci accingiamo a leggere contiene - come sempre, mi permetto di dire -  argomenti di grande utilità e interesse per buona parte degli addetti ai lavori, ma anche per quei lettori che, pur non impegnati direttamente nelle nostre associazioni artistiche, condividono con noi la passione per il teatro.
Molteplici gli argomenti in scaletta, a cominciare dal Festival nazionale Maschera d’Oro, che in queste settimane si terrà al San Marco di Vicenza, con un cartellone di notevole varietà, sia per generi rappresentati che per provenienza delle compagnie. Rimandando al sito www.fitaveneto.org per tutte le informazioni legate allo svolgimento della manifestazione, nel nostro periodico abbiamo invece pensato di dar voce direttamente alle finaliste, per farci raccontare come vedono e vivono questa loro esperienza.

Leggi tutto

Stampa Email

Monografie

Un testo da riscoprire

Proseguiamo nel nostro Progetto Teatro Veneto pubblicando una commedia di Antonio Simeone Sografi, risalente al 1794: “Le convenienze teatrali”, alla quale fece seguito, nel 1800, un testo analogo dal titolo “Le inconvenienze teatrali”. A queste farse si rifà l'opera di Gaetano Donizetti “Le convenienze ed inconvenienze teatrali”, su libretto di Domenico Gilardoni e proposta in varie versioni tra il 1827 (in atto unico come “Le convenienze teatrali”) e il 1831. Qualche anno fa è stata riproposta anche con il titolo “Viva la mamma”: tra gli interpreti di maggior spicco, Montserrat Caballé e Juan Pons (prestando la sua voce maschile a Mamma Agata).

Leggi tutto

Stampa Email

Europa

L'amatoriale nelle Faroe

Prosegue il nostro viaggio alla scoperta del teatro amatoriale in Europa e nel mondo. In questo numero, facciamo rotta verso nord, fino alle bellissime Isole Faroe, dove una piccola ma attiva  comunità vive il teatro come uno strumento di aggregazione sociale, guardando alla trasmissione della propria identità ma aprendosi anche al dialogo internazionale. Ad accompagnarci è Noomi Reinert, presidente della Meginfelag Áhugaleikara Føroya (MÁF).

uk flag English version

Leggi tutto

Stampa Email

Cultura

Lirica e prosa a confronto

Un palcoscenico, un regista, cantanti che devono (o almeno dovrebbero) anche saper recitare. Il mondo dell’opera lirica (protagonista della commedia di Antonio Simeone Sografi “Le convenienze teatrali” del 1794 che proponiamo come Monografia di questo numero) e il mondo del teatro di prosa sono più vicini di quanto si creda. Ne abbiamo parlato con il giornalista Cesare Galla, critico di grande esperienza in entrambi i campi: da Wagner a Rossini, da Michieletto a Pizzi, un viaggio affascinanante tra gli acuti e… qualche stecca.

Leggi tutto

Stampa Email

L'intervista

Amatoriali e promozione

di Alessandra Agosti

Come può una compagnia amatoriale promuoversi al meglio? Come può farsi conoscere da chi organizza eventi e rassegne? Quali strumenti dovrebbe utilizzare e in che modo? Lo abbiamo chiesto ad Annalisa Carrara, direttrice del Teatro Civico di Schio ed esperta di organizzazione nel campo dello spettacolo. Da lei, tanti consigli pratici e spunti di riflessione. Numerosi e puntuali i suoi suggerimenti, frutto di una visione concreta e di un’esperienza diretta di quel teatro nel quale, più che mai, sapersi proporre nella maniera giusta è un fattore essenziale.

Leggi tutto

Stampa Email

Protagonisti

Quell'amatoriale di Govi

Nel 2016 si è celebrato il cinquantenario della scomparsa di Gilberto Govi (1885-1966), attore-icona del repertorio dialettale genovese. Di questa figura carismatica del teatro italiano della prima metà del Novecento, capace ancora oggi di far sbellicare dalle risa il pubblico, abbiamo parlato con Giunio Lavizzari Cuneo, presidente dell’associazione dedicata a Gilberto e Rina Govi e curatore del lascito voluto proprio da Caterina Franchi (in arte Rona Gaioni, 1893-1984), moglie dell’attore. Il materiale goviano – dal suo studio all’archivio di copioni e documenti - è custodito negli spazi del Museo Biblioteca dell’Attore di Genova (www.museoattore.it/).

Leggi tutto

Stampa Email