Informativa: questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera acconsenti all’uso dei cookie.

Mondo

Teatro Real di Madrid

Un saluto dal Québec

Prosegue il nostro viaggio alla scoperta del teatro amatoriale di tante realtà dell’Europa e del mondo. Questa volta conosciamo la realtà del Québec, raccontata in prima persona dal presidente della FQTA, Réal Couture.    uk flag English version

bandiera francia Version française

di Réal Couture
Presidente della FQTA
traduzione
di Silvia Bagnara Milan

presidente quebec

Concedetemi in primo luogo di salutare tutti gli appassionati di teatro del vostro magnifico Paese. Mi auguro un giorno di poter assistere ad uno dei vostri festival di teatro, per scoprire la vostra realtà amatoriale.
Sono il presidente della Federazione del Québec del teatro amatori (FQTA). La nostra Federazione fu fondata nel 1958 a Montréal. Eccovi in poche parole i suoi obiettivi: “La missione della FQTA è riunire i singoli ed i gruppi di teatro per promuovere l’evoluzione della pratica amatoriale e contribuire all’educazione artistica, estetica e sociale. Mira a stabilire un contatto costante tra le compagnie disperse su tutto il territorio, e così facendo fornire loro la possibilità di scambiare lavori, ricerche, metodi e materiali relativi al teatro.”

Interno 04 quebecNel corso degli ultimi anni abbiamo dedicato molti dei nostri sforzi al miglioramento dei nostri servizi, sviluppando dei progetti stimolanti per i nostri membri, tra i quali:

 

Tutti questi sforzi ci hanno permesso di dare buona credibilità alla nostra Federazione ed una partecipazione maggiore dei nostri associati a tutte le sue attività.
Ecco, in breve, qualche dato importante:

Al di là di questi dati statistici, il cambiamento è un interesse costante per le nostre compagnie. Oltre alla consulta per il rinnovamento della Politica Culturale del Québec abbiamo insistito sulla presenza della cultura all’interno delle nostre scuole. Bisogna che i giovani possano sviluppare il loro potenziale creativo e ciò avviene grazie ad un insegnamento ben strutturato di arti e lettere, integrato con la presenza di artisti nelle scuole. Il cambiamento è vicino, non bisogna rischiare di perderlo a causa della nostra inerzia. Ci vuole un’azione governativa forte per far sì che la cultura abbia un posto migliore nel sistema scolastico.

interno06 quebecOra, è importante sottolineare le sfide che dobbiamo affrontare tutti i giorni per mantenere le nostre attività. Per cominciare, la fragilità finanziaria è una preoccupazione costante. In più, dobbiamo continuamente lavorare per il riconoscimento e la valorizzazione della nostra pratica amatoriale. La qualità delle nostre produzioni è, sfortunatamente, un segreto che resta fin troppo ben celato. Inoltre, il rinnovamento delle nostre risorse umane è una grande sfida che dobbiamo affrontare per evitare lo sbriciolamento delle nostre compagnie a causa dello scarso numero di componenti. Infine, per noi, in Québec, è importante sottolineare che il teatro è assai utile, tra le altre cose, per assicurare la protezione della nostra lingua.
Queste sfide non devono limitare le nostre azioni ed i nostri sogni. Di questi, senza dubbio, fanno parte gli scambi internazionali. Per noi è molto importante lavorare per facilitare la partecipazione delle nostre compagnie a diversi festival o a scambi con gli appassionati di teatro di altri Paesi. Da parte nostra, contribuiamo a ciò grazie al Festival Internazionale di Teatro di Mont-Laurier che riunisce circa una ventina di Paesi durante ogni edizione. Bisogna dotarsi di sedi per scambiare opinioni sulle nostre preoccupazioni comuni e cercare insieme dei mezzi per apportare soluzioni. Facendo parte della CIFTA, ci piacerebbe molto che ci fossero presto altri stage di formazione internazionale per i giovani delle nostre federazioni.
Termino con qualche parola riguardo ad un’attività che i nostri associati amano particolarmente, ovvero il Galà degli Arlecchini. Quest’anno si terrà la decima edizione di quest’avvenimento annuale che attira sempre più partecipanti. Questa attività punta essenzialmente ad onorare il lavoro di creazione delle compagnie che fanno parte della nostra federazione. Ecco: a parer mio, questo è l’avvenimento chiave della nostra Federazione; la sfida che bisognerà affrontare sarà riuscire ad avere un passaggio di testimone per proseguire questa bella iniziativa!
Eccovi in poche parole il vissuto della nostra Federazione e dei suoi associati.
Trasmetto a voi tutti i saluti di tutti gli appassionati di teatro del Québec

 

Stampa